Capita molto spesso che uno dei coniugi abbia introiti derivanti da attività “in nero” e quindi non producibili al Giudice per la quantificazione dell’assegno di mantenimento. In questo caso DDS Investigazioni si attiva, tramite operatori specializzati, per effettuare la raccolta delle prove necessarie a dimostrare l’attività lavorativa nascosta.

Le prove raccolte daranno la possibilità al legale della parte offesa di considerare le condizioni migliori nella trattazione del dovuto per quanto riguarda l’assegno di mantenimento che diversamente raggiungerebbero cifre non congrue alla reale situazione.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI

Leggi informativa